Warning: Use of undefined constant ip - assumed 'ip' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/w49771/domains/uicudine.it/public_html/index.php on line 155
UICI Udine: Villa Masieri
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


Newsletter


Puoi Iscriverti o Cancellarti

Villa Masieri

Casa-Famiglia Regionale per anziani non vedenti.

immagine di Villa Masieri situata a Luseriacco frazione di Tricesimo

La “Villa Masieri”, che risale ai primi anni del XVIII° secolo, sorge a Luseriacco di Tricesimo, una verdeggiante località a pochi chilometri da Udine.

Donata nel 1959 alla Sezione Friuli dell’Unione Italiana Ciechi da Olga Passalenti, in memoria dei figli Renata e Angelo e del marito Paolo, apparve ai dirigenti del nostro sodalizio la sede ideale per la realizzazione di una Casa di riposo per gli anziani privi della vista. Con il reperimento dei necessari finanziamenti, l’opera si è concretizzata nella seconda metà degli anni 60, mediante l’interessamento del fondatore prof. Silvano Pagura, che diede inizio ai lavori di ristrutturazione dell’antico edificio.

La continuazione dei lavori, eseguiti in lotti successivi, fu possibile grazie ai contributi concessi: dall’Ente Regione Friuli-Venezia Giulia, dal Ministero degli Interni, dalla Sede Centrale dell’U.I.C., dall’Amministrazione Provinciale dei Comuni di Udine e di Tricesimo.

Il 25 febbraio del 1971, il primo gruppo di ciechi anziani venne accolto in Villa, essendo state allestite, nel suo corpo centrale, camere per 34 posti letto, posti che salirono a 54 nel 1973 con l’apertura dell’ala ovest, raggiungendo il numero di 66 nel 1975, mediante la ristrutturazione dell’ala est. In quella occasione vennero resi funzionanti la nuova cucina ed una spaziosa sala da pranzo, la biblioteca, un ambulatorio e una cappella.

Gli eventi sismici, che hanno devastato il Friuli nel maggio del 1976, causarono danni gravissimi anche alla “Villa Masieri”, tanto che l’intera comunità fu costretta a trasferirsi in una sede provvisoria. Intanto, il Consiglio dell’U.I.C. di Udine, congiuntamente al Consiglio di Amministrazione e alla Direzione della Casa-Famiglia, si riunì numerose volte, per la predisposizione di un progetto rispondente alle particolari esigenze degli ospiti.

Così, la complessa opera di ricostruzione, venne realizzata nel rispetto delle originarie strutture architettoniche, ed anche nell’ottica di una ristrutturazione tale da offrire ai non vedenti anziani un ambiente più spazioso e dotato di maggiori comodità e sicurezza.

Tutte le camere furono dotate di bagno interno, fu installato un ascensore, mentre le preesistenti barriere architettoniche vennero eliminate tramite l’introduzione di opportuni accorgimenti.

Fin dalla sua apertura, la Casa-Famiglia ha potuto contare sul fondamentale sostegno finanziario dell’Ente Regione, che, oltre al regolare funzionamento, ha permesso lo sviluppo di un programma assistenziale sempre più specializzato. Il sostegno finanziario medesimo, grazie al quale l’Istituto ha potuto compiere continui progressi, ha fatto capo alle Leggi Regionali 44/70, 703/80 e 18/97. A tale proposito è interessante osservare i positivi risultati ottenuti tramite la gestione privato-pubblica, rivelatasi determinante per l’introduzione di una retta proporzionata al reddito posseduto da ciascun ospite, al fine di favorire le persone meno abbienti.

Attualmente vengono organizzate feste assieme ai volontari, parenti ed amici, concerti strumentali e corali, incontri associativi, piccole gite nelle pittoresche località del territorio circostante, località considerate tra le più belle del Friuli.

Gli anziani ospitati usufruiscono di servizi quali: servizio di ristorazione, lavanderia, assistenza infermieristica continuativa, animazione diurna, consulenza psicologica, assistenza medica e medico-geriatrica, fisioterapia, assistenza spirituale di un sacerdote.

Attualmente, gli ospiti della Casa-Famiglia hanno a disposizione: 45 posti letto in 29 camere singole e 8 doppie, tutte dotate di servizio interno attrezzato; corrimano-guida in legno per la facile deambulazione all’interno delle varie stanze; guide tattilo plantari per facilitare la deambulazione nel parco esterno; un nuovo ascensore, con indicazioni in braille e sintesi vocale; un maxi-schermo per la visione tv e dvd; uno spazio attrezzato per lo svolgimento di attività fisica e rieducazione motoria; una sala biblioteca ed un bar interno.

Nei tanti, intensi anni di vita di attività di “Villa Masieri”, molto è stato fatto e si sta continuando a fare, per un costante miglioramento di tutti i servizi, al fine di assicurare agli anziani ospiti più autonomia e sicurezza, in un ambiente familiare, nel quale si possano trascorrere anni di vita serena e dignitosa.

Per Informazioni:

Casa Famiglia per Anziani Non Vedenti "VILLA MASIERI"

frazione Luseriacco

TRICESIMO (UD)

Tel/Fax. 0432 853569

Modulo per richiedere ospitalità presso la villa